Aperto tutti i giorni
orario 8.30-13.00 | 15.30-19.30
separatoremailinfo@greenhousegarden.itseparatoretelefono+39.0573.544917

 

facebook youtube Google+ cerca

Giovedì, 24 Settembre 2015 12:55

Via Degli Orafi si tinge di verde

Via degli Orafi si tinge di verde: piante e fiori per abbellire la città



di Marta Meli

PISTOIA - Si è tenuta stamattina, nei nuovi locali della ViBanca in centro, la conferenza di presentazione del progetto di arredo urbano con piante e fiori in via degli Orafi, realizzato in collaborazione con Vannucci Piante e Greenhouse Garden Center.

Si tratta di un lavoro di squadra tra verde e città, un team di forze che vede in prima linea istituti di credito (ViBanca e Monte dei Paschi), l’Associazione Internazionale dei produttori del verde “Moreno Vannucci” (tra i presenti questa mattina Renzo Benesperi, segretario generale dell’associazione) e il Comune di Pistoia.

Un’iniziativa nuova, volta alla promozione e all’abbellimento della città nell’interesse della stessa e per il piacere dei cittadini. Il progetto nasce per contrastare gli effetti di abbandono e incuria delle bellezze cittadine: un modo per tutelare e preservare il centro storico di Pistoia rendendolo migliore. Sarà proprio l’atteso viale alberato di via degli Orafi l’oggetto principale d’attrazione.

L'inaugurazione dell’arredamento floreale avverrà in concomitanza alle bancarelle dei vari negozi coinvolti, mercoledì 9 settembre 2015; interessante la scelta dell’area geografica, dato che il “tragitto verde” condurrà le persone fino a Piazza Duomo. “In futuro però – hanno aggiunto gli organizzatori – l'idea è di portare l'arredamento verde anche in altre zone del centro, come via della Madonna, via Curtatone, via Cavour e altre parti storiche della città”.

L’allestimento sarà ricco di cipressi, allori e piante assurgenti (visto lo spazio ridotto) di un colorito verde intenso, con un aspetto elegante e raffinato pronto a dare una luce nuova e diversa a via degli Orafi, con le piante che saranno collocate in maniera adiacente alle mura della strada, tra le vetrine dei negozi, in un’idea di permanenza futura.

“La valorizzazione del verde e della natura – ha ricordato Renzo Benesperi dell'Associazione produttori del verde – se sostenuti e promossi all’interno delle mura cittadine possono avere prospettive di vita futura e rendere Pistoia una città innovativa, orientata allo sviluppo e al connubio fondamentale tra piante e commercio, veri capisaldi dell'economia locale”.

Promozione e progresso, sono questi i giusti aggettivi legati all’iniziativa, che se accompagnati da passione e vivacità possono aiutare al raggiungimento di obbiettivi e finalità importanti, creando così un valore aggiuntivo. Oltre che in termini economici la collaborazione punta anche a principi etici e sociali che vadano a favore di alcuni settori fondamentali e necessari, tra cui il turismo, l’artigianato, il commercio e il florovivaismo.

fonte: Report Pistoia